X | DECIMA ERA ::
TEATRO CONTEMPORANEO IN FORMA DI FESTIVAL

La contingenza, il presente, l’oggi e noi, a fare i conti con la contemporaneità. Questo il tema di X | decima era, la prima edizione a due decimali del TEATRO CONTEMPORANEO IN FORMA DI FESTIVAL, organizzato da Anagoor, che, anche questa volta, animerà la città e il circondario di Castelfranco Veneto, con la manifestazione che vedrà protagonisti artisti e compagnie, eccellenza del teatro italiano.
Dal 2 al 4 Agosto 2012 si esibiranno Laura Curino con Passione, un ironico e struggente canto all’uomo, ad una parte di questa bizzarra Italia, e al suo amore, il teatro; la coreografa Sonia Brunelli e la musicista e artista visiva Leila Gharib, con The Origin, progetto performativo di Barokthegreat che porterà, negli spazi decadenti di Villa Bolaschi, una danzante regina barocca che evoca vibrazioni di altri tempi nel tempo presente. Contemporaneamente, sarà il momento del convivio con Teatro dei Sapori, capace di legarsi alle figure di Anagoor che animano l’installazione video Il Fortunale delle Immagini.
La compagnia ravennate Fanny & Alexander, accompagnata da Francesca Mazza (premio UBU come migliore interprete nel 2010) darà corpo e voce, in West, a paure e frenesie, ossessioni compulsive, sullo sfondo di un Occidente subdolo e incantatore. La Conigliera invece, spazio teatrale di Anagoor, situato in aperta campagna a Castelminio di Resana, sarà invasa da Codice Ivan, con lo spettacolo GMGS: WHAT THE HELL IS HAPPINESS?, un’indagine sull’idea che ci costruiamo della felicità e sugli appagamenti vacui a cui non riusciamo a rinunciare per difendere quella falsa certezza.
A chiudere la tre giorni, due formazioni tra le più apprezzate nel panorama nazionale: i friulani Cosmesi e i fiorentini Teatro Sotterraneo, che rappresenteranno le due antiche anime discordanti del teatro: il comico e il tragico. Se Teatro Sotterraneo in Homo Ridens affronterà con divertita lucidità i meccanismi della risata, svelandone i risvolti più inquietanti e scomodi, Cosmesi in Nero ep trasformerà in visione e musica la percezione tenebrosa della crisi e della paura.
Dopo drodesera 2012, perché non continuare con le estasi performative?

Ma se nel frattempo volete concedervi un approfondimento, non perdetevi le interviste del reportage “Catastrofe, O Cara” a Anagoor, Codice Ivan e Teatro Sotterraneo, chiamati a raccontare le loro idee su apocalittiche visioni!

31.07.2012

X | decima era
TEATRO CONTEMPORANEO IN FORMA DI FESTIVAL
Teatro Accademico | Villa Revedin Bolasco | La Conigliera
Web: www.informadifestival.com

Castelfranco Veneto – Resana (TV), 2 – 3 – 4 Agosto 2012