SHORT THEATRE ::
WEST END – ULTIMO CAPITOLO

Short Theatre cerca di offrire un diritto di cittadinanza temporanea ad alcuni percorsi artistici legati alla drammaturgia contemporanea, alle sue derive post‐organiche e post‐drammatiche, alla scrittura scenica in tutte le sue declinazioni più o meno contaminate di generi e formati, alla ricerca di un senso dello stare in scena oggi.
A cura di AREA06, in questa settima edizione ormai sul finire, Short Theatre si consolida come uno fra gli appuntamenti più intelligenti dedicati alla scena contemporanea, con i suoi 10 giorni di ribalda programmazione, che hanno disegnato un percorso obliquo di visioni tra La Pelanda e, new entry, il Teatro India (solo il 22 Settembre 2012), con Cellule teatrali: macchine per produrre catastrofi, la dimostrazione pubblica del lavoro diretto dal regista e scrittore argentino Rafael Spregelburd, maestro della ventunesima edizione dell’Ecole des Maîtres, l’atelier internazionale itinerante di formazione teatrale avanzata fondato da Franco Quadri nel 1990 e promosso in Italia dal CSS Teatro Stabile di innovazione del FVG con la partecipazione di MIBAC. La dimostrazione finale di lavoro è il risultato di un’articolata riflessione sulla fine dell’età moderna e sulla “relazione infinita” fra la produzione teatrale dei Centri e delle Periferie del mondo, coinvolgendo gli attori come autentici drammaturghi della scena.

Short Theatre
Cellule teatrali: macchine per produrre catastrofi
Teatro India
Lungotevere Vittorio Gassman
web: www.shorttheatre.org / www.museomacro.org / www.teatrodiroma.net

Roma, 22 Settembre 2012