Be Sm/ART :: Tra tradizione e innovazione

Ricerca sulla creatività e innovazione tecnologica sono al centro di Be Sm/ART, un progetto concepito da Radicate, Associazione per la Ricerca sull’Arte e la Cultura Contemporanea. La sperimentazione di Radicate, che si concretizza in una piattaforma di conversazioni www.radicate.eu e nell’organizzazione di eventi artistici, intende provocare un dibattito sui punti di contatto tra arte & tecnologia.
Per la seconda edizione di Be Sm/ART, una giuria composta dai curatori Charles Esche e Vasif Kortun e da rappresentanti delle istituzioni del savonese, ha selezionato la promettente artista/designer Francesca Perona e il suo progetto Ceramics for the Anthropocene.
Per realizzare la sua ambiziosa opera, Francesca ha passato due mesi in residenza tra Albisola e Savona, per raccogliere terre locali da scolpire mettendo in forma i dati forniti dalla Smart Grid del Campus di Savona, avvalendosi dell’aiuto del braccio robotico stampante del FabLab di Torino e dell’esperienza del ceramista Marco Tortarolo.
Con Ceramica per l’Antropocene Francesca Perona alimenta la riflessione su temi di particolare urgenza oggi, quali il delicato rapporto tra le risorse locali, la responsabilità ambientale e la necessità di incrementare il dialogo tra tradizione artigianale e innovazione tecnologica avanzata.
La ricerca che ha condotto nel territorio sarà svelata in tutte le sue fasi durante la presentazione dell’8 Maggio 2017 al Campus di Savona, mentre la scultura che ne risulta sarà in mostra al Museo della Ceramica di Savona per le due settimane successive.

Michela Alessandrini
24.03.2017


Presentazione: 8 Maggio 2017 h ore 11

Biblioteca del Campus Universitario di Savona
Via Magliotto, 2
Savona

Mostra: 10-20 Maggio 2017
Museo della Ceramica – Palazzo Gavotti
Piazza Chabrol, 1
Savona

Web: www.radicate.eu