AUSTRA ::
FEEL IT BREAK

Musica elettronica che gira come una trottola. Ad un primo ascolto dei brani dell’album di debutto degli Austra, tutti i suoni sono chiari e definiti. Cantano del “rumore”, ma beat e melodia risuonano puliti come una campanella poco prima che suoni e vibri, scontrandosi con un’altra.
Austra è un progetto un po’ surreale e un po’ magico, fondato da musicisti canadesi di musica elettronica. In quanto composta de persone provenienti da una terra “moderna”, piuttosto che inseguire la tradizione, la band tende a perseguire una direzione autonoma, riprendendo diversi e peculiari riferimenti, e includendoli poi nel proprio personalissimo teatro. Favole per bambini incontrano beat elettronici. Sonorità e armonie si librano brillantemente. Tutto scorre. Questo tipo di sound potrebbe tranquillamente venire dalla Svezia: ha la stessa sensibilità melodica e la stessa leggerezza, ma è al contempo più curioso che malinconico, e non perfezionista come la musica elettronica svedese sa essere.


01 BEAT AND THE PULSE by AUSTRA

Il loro album di debutto, Feel it Break, include singoli precedenti come Spellwork, Lose it e The Future, notevoli per la loro teatralità pagana e per il surrealismo sottile. Guerrieri a cavallo in cerca di ragazze con i capelli bagnati immerse nella natura hanno poco senso se non come antidoto alle monotone litanie sulla crisi e sui tagli che si ripetono ovunque, tranne che nell’ambito dell’infanzia e del misticismo. Ciò a cui si riferisce Austra sono magie, incantesimi e armonie, sulle quali un piacevole cantato ti permette di danzare. “I transform into energy“, cantano: la loro alchimia è semplice.
Ciò che contraddistingue davvero questo gruppo, a parte il talento della loro vocalist, sono le armonie, la tessitura e il risuonare dei beat e delle melodie che li sostengono, che ci riportano alla mente i nostri sforzi per riporre i giocattoli mentre li guardiamo svolazzare e girare per la stanza, trotterellando con gioia. Le loro melodie elettroniche provengono da grandi tasti colorati, suoni brillanti strisciano e brulicano come insetti su piastrelle di zucchero, fino a quando, provocati, scoprono le loro eliche e cominciano a girarci intorno, componendo in aria armoniche coreografie.
Non c’è bisogno di preoccuparsi, presto sarà di nuovo possibile ballare con chiunque vorremo, e non ci sarà alcun disagio. Le note alte risuonano, girano, e ci conducono lontano da tutto ciò che ci indispone.

Philippa Nicole Barr
08.06.2012

* L’album di debutto degli Austra, Feel it Break, è disponibile su Domino Records, e il loro tour europeo attualmente in corso toccherà Bruxelles il prossimo 10 Giugno, al Buzz on Your Lips.

Austra
Feel it Break
Domino Records, 2011
web: www.austramusic.com